Lo sforzo da solo non è di aiuto perché non sapete in quale direzione esercitare lo sforzo. Questo è il motivo per cui è necessaria la scuola. L’uomo com’è può imparare parecchie cose se queste cose gli vengono mostrate e spiegate, ma da solo, se ottiene queste cose, le otterrà sbagliate e farà sbagli, oppure semplicemente non le avrà. Se non fosse così, la scuola non sarebbe necessaria: perlomeno alcune perso ne potrebbero ottenere queste cose da sé: ma non possono; nessuno può.
D. Allora non si può ottenere molto dai libri?
R. Si possono ottenere alcune idee, ma una persona otterrà una cosa e gliene sfuggiranno altre dieci. In realtà, esistono libri in cui sono scritti profondissimi segreti, però la gente può leggerli e non ottenere mai questi segreti. E più che certo. Ciò è ancora una volta connesso con l’idea fondamentale che il comprendere dipende non soltanto dalla conoscenza ma anche dall’essere.

Questo è perché occorre una scuola. Nella scuola non potete ingannare voi stessi, e nella scuola vi può essere spiegato perché non potete comprendere. Ciò significa che c’è qualcosa in voi che dovete conquistare allo scopo di comprendere di più. Non vediamo noi stessi, ma con l’aiuto, con lo studio, possiamo vedere molto di più. Esistono differenti gradi di vedere.

P. D. Ouspensky – La Quarta via